psicologia
// Homepage : Struttura e persone... : Gli Amici

GLI AMICI

 

Il nostro territorio è ricco di persone e gruppi spontanei che favoriscono l'importanza della aggregazione, la divisione di idee e la conoscenza di problematiche diverse in un tessuto sociale omogeneo. Tale aspetto crea rapporti interpersonali di stima e di affetto, genera amicizia, mutuo aiuto,aggrega, cementa un Gruppo.

La Cooperativa "La Primula" si è sempre caratterizzata per avere nel suo ambito, non solo genitori di ragazzi disabili, ma anche  Soci provenienti da esperienze e culture diverse che superato il timore di non essere in grado di avvicinarsi e rapportarsi al problema "handicap", mettono a disposizione le loro capacità e professionalità per affrontare, discutere e superare problematiche comuni insieme.

Inoltre i nostri ragazzi disabili, particolarmente sensibili all'accoglimento ed ai rapporti affettivi, sentono il bisogno quotidiano di un rapporto sereno e normale, che si sviluppa spontaneamente tra due persone: quello che quando tu gioisci hai piacere di leggerlo nel volto di chi ti sta accanto, L'AMICIZIA.

Sentono il bisogno di un amico durante una passeggiata, assistendo ad uno spettacolo, facendo una gita o una cena, superando un ostacolo (architettonico o morale) con l'aiuto reciproco.

E' un rapporto difficile ma intenso che assicura nel tempo un piacevole ritorno di gratificazione e soddisfazione.

Con la crescita dei nostri ragazzi nella "Casa La Primula", in una famiglia unita, si sono cercate normali relazioni con i vicini fatte di incontri, feste, attività culturali e di svago. Di queste le più significative:

-il rapporto continuo, costante, indissolubile con il Gruppo GELINDO che da anni stringe legami affettivi, frequenta con discrezione "Casa La Primula" , fornisce un profondo aiuto di volontariato coadiuva gli operatori in attività di assistenza e svago. Sono gli AMICI per eccellenza!

-La disponibilità di alcuni personaggi del Territorio che hanno trasmesso la loro "arte"  a tutti iragazzi diabili della "Primula" durante le attività di tempo libero, tra questi:

  • i professori BELLE' e BRERA (autore di una bellissima meridiana all'ingresso di CASA "LA PRIMULA") con corsi di avvicinamento ai colori e pittura;

  • Sig. BENITO, mago della fotografia, che ha fatto scoprire ai nostri disabili i segreti della camera oscura;
  • Il Prof. SARTORATO Riccardo, maestro di musica che ha saputo creare suoni e armonie con i suoi vari strumenti musicali;
  • La Prof.ssa Elena ORTICA che ha avvicinato i ragazzi alla scultura nella sue svariate forme;

  • Il Maestro MARCHIORI che ha insegnato passi di danza, ritmi , movimenti singoli e di gruppo;
  • Gli Amici della Biblioteca di DOSSON che hanno letto e commentato testi appropriati facendo vivere momenti di vivo interesse;

  • Il gruppo "LA SOLDANELLA" che descrivendo e facendo visitare paesaggi montani ha saputo trasmettere l'amore verso un ambiente diverso e quasi sconosciuto.

In sintesi, il sogno della Cooperativa "La Primula" è che i nostri ragazzi siano nel Territorio "persone come tanti", vivano assorbiti nel contesto e non si notino; se ciò avverrà centreremo un obbiettivo importante: l'eliminazione delle diversità dei disabili e dei genitori che sono costretti ad essere spesso i soli accompagnatori.


Banca di Monastier e del Sile