psicologia
// Homepage : News 2013 : Verbale CDA del 24/05/2013

Verbale CDA Cooperativa Sociale “La Primula “ O.N.L.U.S. del 24/05/2013

Oggi 24 maggio 2013 alle ore 18,00 presso la sede sociale sita in Casier (TV) via Basse 2, si è riunito il Consiglio di Amministrazione della cooperativa Sociale “La Primula” O.N.L.U.S. per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1 - esito incontro con Consorzio Arcobaleno e programmazione incontro con genitori con intervento

professionista esterno;

2 - riflessioni sulla gestione della sala multifunzione: destinazione primaria,attività collaterali,

programmazioni ed iniziative;

3 - esame situazione finanziaria;

4 - impegni di spesa per:

a)- acquisto porte e finestre magazzini e servizi nuovo manufatto

b)- intonaci magazzini

c)- struttura collegamento tra nuovo e vecchio plesso

d)- impianto elettrico ed idraulico magazzini e servizi nuovo manufatto

e)- richiesta nuovi fuochi cucina;

5 - situazione crediti ULSS 9 e sviluppi;

6 - esito festa del 25 aprile e 5 maggio;

7 - sottoscrizione a premi 2013;

8 - Varie ed eventuali.

Alla riunione odierna sono presenti i consiglieri: Monte Pietro Paolo, Donadi Filippo, Vanin Corrado, Donadi Corrado, Preo Graziella, Bertelli Cesare, Cappellazzo Sergio, De Pieri Claudio.

Assenti giustificati: il rappresentante della Banca di Credito Cooperativo di Monastier e del Sile, Di Pasquale Anatolia, Ortica Elena.

Su invito del presidente sono presenti 5 rappresentanti dell’ associazione”Amici de La Primula”.

Assume la presidenza il sig. Monte Pietro Paolo che, verificata la regolarità dell’assemblea, invita il sig. De Pieri Claudio, che accetta, a svolgere le funzioni di segretario e verbalizzare la seduta.

1 – dalla riunione tenuta fra i genitori degli ospiti in comunità ed i responsabili del consorzio Arcobaleno, sono emerse varie situazioni problematiche e richieste di tipo sanitario; allo scopo di dare soluzioni e rispondere in modo esauriente alle aspettative, il presidente propone al consiglio di poter realizzare un progetto di formazione rivolto ai familiari con il successivo coinvolgimento dei volontari ed operatori; il corso potrà essere condotto dal prof. Mario Paolini, persona conosciuta nell’ambiente, attraverso quattro incontri con scadenza quindicinale iniziando dalla metà del mese di giugno e per un costo complessivo di circa 700 €. Il consiglio dopo vari chiarimenti e discussioni delibera di finanziare il progetto auspicando la massima partecipazione da parte degli interessati.

2 – giungono al presidente della cooperativa numerose richieste di utilizzo della sala polifunzionale e a tale scopo necessita una decisione in merito al suo accesso; è auspicabile che la stessa possa essere utilizzata da associazioni del territorio, scuole, gruppi familiari in modo da aumentare la conoscenza della comunità verso l’ambiente esterno; il presidente auspica che la stessa sala possa essere teatro della tesi di laurea del progetto “Parimum” nel prossimo mese di settembre; i tempi rispetto a questa iniziativa si sono allungati a causa di una breve sospensione dell’impegno dell’interessata per problemi personali. Il consiglio prende atto.

3 – in questo periodo il presidente ha dovuto assumere delle decisioni urgenti; il consiglio

-ratifica la richiesta di fideiussione alla Banca di Monastier e del Sile di Credito Cooperativo di circa € 75.000 necessaria per la pratica di rimborso IVA in essere presso la sede Equitalia di Treviso;atto già deliberato ,emesso e consegnato all’Ufficio previsto, ,

- ratifica inoltre la richiesta sempre alla citata Banca di Monastier e del Sile di ampliamento del fido per anticipo fatture a carico dell’ULSS 9 Treviso da € 50.000 ad € 80.000 a causa dei ritardi nel pagamento della quota relativa alla convenzione.

4 – il completamento di alcuni lavori nella sala polivalente saranno eseguiti a breve; il presidente propone al consiglio l’acquisto delle porte e finestre relative ai magazzini, per un costo di € 1.580+IVA, l’intonaco relativo avrà un costo di € 2.500+IVA, le piastrelle bagni avranno un costo di € 550+IVA con posa in opera a parte; gli impianti idraulico ed elettrico sono in parte ultimati per un costo rispettivamente di € 5.000 ed € 1500 mentre il collegamento fra la nuova e vecchia struttura e l’adeguamento dei fuochi in cucina rimangono per il momento sospesi; il consiglio dopo breve discussione approva le spese relative.

5 – attualmente il credito nei confronti dell’ULSS 9 Treviso ammonta ad € 99.500; la quota sanitaria sta arrivando nei termini previsti , mentre la quota sociale è arretrata da gennaio 2013 ; naturalmente è d’obbligo il ricorso al finanziamento bancario per il pagamento degli stipendi degli operatori. Il consiglio prende atto.

6 – le feste che si sono realizzate in questo periodo hanno avuto esito soddisfacente; la pedalata del 25 aprile ha visto l’impegno di numerosi volontari e la festa della cooperativa del 5 maggio realizzata nella nuova struttura ha visto una numerosa presenza di pubblico; il ringraziamento è dovuto a tutte quelle persone che hanno affrontato difficoltà e imprevisti e che si sono prodigate per ottenere il migliore risultato.

Il consiglio prende atto.

7 – i biglietti per la sottoscrizione a premi di novembre 2013 sono pronti per la distribuzione; gli interessati sono invitati al consueto impegno; si contatteranno i supermercati di Conscio e “Sole” di S. Antonino per poter ampliare le possibilità di vendita. Il consiglio prende atto.

8 – varie ed eventuali: la cooperativa Solidarietà di Montebelluna ha consegnato alla comunità una consistente quantità di fragole; alcune cassette sono a disposizione dei soci contro offerta libera in denaro,

- la Regione Veneto ha confermato l’iscrizione della Cooperativa la Primula O.N.L.U.S. all’albo regionale per un periodo di due anni rinnovabili;

- il 5‰ relativo al 2011 ha visto l’adesione di 827 contribuenti per un contributo di € 23.450 che sarà impiegato nella attività previste dalla legge;

- in merito all’impianto fotovoltaico il GSE ha preso atto della documentazione e si potrà procedere al convenzionamento per la vendita alla stessa GSE della produzione di energia e non scambiata. Si è in attesa ancora della delibera del gse relativa alla concessione dell’incentivazione il cui importo sarà frutto di cessione alla Banca di Monastier e del Sile come previsto nel contratto di mutuo concesso per la realizzazione dlel’impianto; il consiglio prende atto.

Null’altro da discutere, in assenza di interventi e osservazioni, il presidente alle ore 19,50 dichiara chiusa la riunione di consiglio e fissa per il 21 giugno 2013 alle ore 18,00 una riunione di consiglio per la quale sarà recapitata apposita convocazione.

               Il segretario                                                                    Il presidente

            De Pieri Claudio                                                             Monte Pietro Paolo


Banca di Monastier e del Sile