psicologia
// Homepage : News 2014 : Verbale CDA del 10/12/2014

Verbale CDA Cooperativa Sociale “la Primula O.N.L.U.S.”

del 10/12/2014 

 

Oggi 10 dicembre 2014 alle ore 18,00 presso  la sede sociale sita in Casier  (TV)  via Basse 2, si è riunito il Consiglio di Amministrazione della Cooperativa Sociale “La Primula O.N.L.U.S.” per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

  1 - ampliamento immobile struttura, sviluppi e considerazioni;

  2 - progetto tempo libero: sviluppi e considerazioni;

  3 - adesione Confcooperative;

  4 - nostra richiesta ammissione a socio della  BCC Monastier e del Sile;

  5 - verifica Ministero Sviluppo Economico, verbale e conclusioni;

  6 - acquisto ausili: impegno di spesa;                   

  7 - accordo contrattuale con Ulss 9 - carta dei servizi e progetto educativo;

  8 - organizzazione del personale; 

  9 - tesi di laurea Giulia Stivano; 

10 - esito sottoscrizione a premi novembre 2014;

11 - spettacolo in piazza 1 agosto 2015;

12 - festa del radicchio Rosso di Dosson 23/01/2015;

13 - restituzione finanziamento soci; 

14 - varie ed eventuali.

 

Alla riunione odierna sono presenti i consiglieri: Monte Pietro Paolo, Vanin Corrado, Bertelli Cesare, Donadi Corrado, De Pieri Claudio, Preo Graziella. Assenti giustificati: Ortica Elena, Di Pasquale Anatolia, Veschetti Antonio, Donadi Filippo, Cappellazzo Sergio.

 

Su invito del presidente sono presenti 2 rappresentanti dell’associazione”Amici de La Primula”.

 

Assume la presidenza il sig. Monte Pietro Paolo che, verificata la regolarità dell’assemblea, invita il sig. De Pieri Claudio, che accetta,  a svolgere le funzioni di segretario e verbalizzare la seduta.

Punto 1: in merito all’ampliamento della struttura esiste un progetto di massima dell’arch. Peruzzo che prevede la costruzione di otto nuovi ambienti per una spesa stimata in 200.000 €. Le future stanze potranno essere adibite ad uso ludico per gli ospiti della comunità ed anche utilizzate per nuove residenze. Il presidente ha inviato alcune lettere sia al sindaco di Casier sia ad industriali del nostro territorio per poter ottenere un incontro ed eventualmente ipotizzare un piano di lavoro. Il consiglio prende atto.

Punto 2: il progetto di tempo libero programmato da tempo vedrà il suo inizio il prossimo gennaio 2015; sarà coinvolto per il momento un ragazzo autistico in collaborazione con la famiglia, con la scuola Astori di Mogliano Veneto e con il Consorzio  Arcobaleno che fornirà un operatore dedicato. Saranno attentamente verificati gli sviluppi e il consiglio sarà prontamente informato. Il consiglio prende atto.

Punto 3: la Confcooperative ha accolto la richiesta a socio della cooperativa “la Primula o.n.l.u.s.”; la Confcooperative avrà il compito di controllare e dare indicazioni utili nell’amministrazione e la cooperativa stessa farà parte di Federsolidarietà con vantaggi nei rapporti con gli enti pubblici. Il consiglio prende atto.     

Punto 4: la Banca di Credito Cooperativo ha accolto la richiesta a socio della cooperativa “la Primula o.n.l.u.s.”. Il consiglio prende atto.

Punto 5: la recente verifica alla cooperativa da parte di funzionari del Ministero dello Sviluppo Economico ha avuto esito positivo; è stato redatto e consegnato un verbale che il presidente provvede a leggere al consiglio che prende atto.  

Punto 6: le mutate condizioni fisiche degli ospiti della casa alloggio consigliano la disponibilità di nuovi ausili che rendono meno gravoso il lavoro degli operatori; a tale proposito il presidente propone al consiglio l’acquisto di una barella e di una sedia da utilizzare per il bagno degli ospiti e di un sollevatore da posizione seduta a posizione in piedi; necessita allo scopo anche una modifica all’impianto sanitario ed elettrico di un bagno con allargamento della porta  e piastrellatura; la spesa complessiva è prevista in 11.500 € circa; inoltre deve essere completata la tinteggiatura della tettoia esterna e della ringhiera per una spesa prevista di 2.900 €; considerando anche la spesa per la sostituzione dei computer già approvata, il costo totale è quantificato in 18.500 €.  Il consiglio dopo attenta discussione delibera di accogliere le richieste per gli acquisti e per i lavori necessari e delibera di coprire i costi relativi richiedendo il rimborso IVA di  circa 20.000 € nell’anno 2015.

Punto 7: l’accordo contrattuale con l’Ulss 9 Treviso è stato firmato il 4 novembre 2014 e sarà valido fino al 31 marzo 2017; dovranno essere ripresentate sia la carta dei servizi sia il progetto educativo. Il consiglio prende atto.

Punto 8: nelle precedenti riunioni si era ipotizzata la presenza di tre educatori in comunità; la cosa non è più fattibile perché uno degli interessati è stato assunto presso altra struttura .Il Presidente segnala che  comunque le condizioni fisiche di alcuni ospiti vanno rapidamente declinando ed in conseguenza  verranno esaminate con il Consorzio Arcobaleno  tutti gli accorgimenti da apportare nell’organizzazione del lavoro per supportare le nuove esigenze..quant’anche tutto ciò dovesse richiedere un maggior dispendio di ore lavorative e quindi costo economico.Il consiglio ne  prende atto ed esprime parare favorevole.

Punto 9: la studentessa Giulia Stivano dell’Università di Padova  elaborerà una tesi di laurea per la sua specializzazione elaborando una tesi sul rapporto tra operatore addetto all’assistenza ed utente della comunità alloggio; i consiglieri saranno informati nel futuro degli sviluppi. Il consiglio prende atto.

Punto 10: la sottoscrizione a premi di novembre 2014 ha avuto esito soddisfacente; numerosi sono stati i volontari impegnati, numerose sono state le collaborazioni di ditte e imprese del territorio; con qualche attenta e mirata modifica è necessario il prossimo anno mantenere l’impegno. Il consiglio prende atto.

punto 11: è stata concordata con il comune di Casier la data del 1 8 2015 per lo spettacolo serale in piazza a Casier; sono fattibili alcune proposte che saranno esaminate nel prossimo futuro. Il consiglio prende atto.

Punto 12: è giunto l’invito per gli ospiti Primula a partecipare il 23 gennaio 2015 alla festa del Radicchio Rosso a Dosson; è doveroso il ringraziamento agli organizzatori. Il consiglio prende atto.

Punto 13: nel 2014 era stato chiesto ai soci Primula di poter finanziare la cooperativa a costo zero; le attuali condizioni hanno consentito la restituzione del prestito agli interessati. Il consiglio prende atto.

Punto 14: varie ed eventuali.

  • il consigliere Vanin Corrado informa il consiglio che dovrà essere ribadita la disponibilità delle famiglie degli ospiti a provvedere al lavaggio in proprio degli indumenti personali; le famiglie in evidente difficoltà potranno, come da regolamento, avvalersi dell’aiuto della comunità previo accordo ed autorizzazioni,
  • inoltre alcune famiglie necessitano saltuariamente di un servizio di trasporto dei propri familiari dalla comunità a casa abitualmente per i fine settimana; si provvederà all’organizzazione d’intesa con i responsabili dell’attività della struttura e con il ricorso al volontariato..
  • il presidente ha avuto contatti con il responsabile regionale del banco farmaceutico per una eventuale fornitura di farmaci da banco e ausili personali; seguiranno  ulteriori incontri
  • esiste la possibilità per gli ospiti che lo desiderano, per le famiglie, per i soci e volontari di trascorrere l’ultimo dell’anno nella sala Paola Condotta in allegria; gli interessati saranno informati;

            Il consiglio prende atto.

  • su richiesta del socio Pessato Bruna il consiglio delibera di rinnovare l’adozione a distanza dei bambini in Colombia.

 

Null’altro da discutere, in assenza di interventi ed osservazioni, il presidente alle 20,10 dichiara chiusa la riunione di consiglio e fissa per il giorno 14 gennaio 2015 alle ore 18,00 una riunione di consiglio per la quale sarà recapitata apposita convocazione.

 

       Il segretario                                                                                      Il presidente

   De Pieri Claudio                                                                              Monte Pietro Paolo


Banca di Monastier e del Sile