psicologia
// Homepage : News 2015 : Verbale CDA del 25/11/2015

Verbale CDA Cooperativa Sociale “La Primula “ O.N.L.U.S. del 25/11/2015.

 

Oggi 25 novembre 2015 alle ore 18,00 presso la sede sociale sita in Casier (TV) via Basse 2, si è riunito il Consiglio di Amministrazione della cooperativa Sociale “La Primula” O.N.L.U.S. per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1 - esame situazione ed utilizzo del complesso immobiliare, valutazione ampliamento, finalità, obiettivi,

impegni e procedure;

2 - programma attività 2016, rapporti con il comune di Casier;

3 - pranzo con i volontari del 12 e con le famiglie del 19 dicembre: organizzazione e impegno di spesa;

4 - adesione a Radicchio Rosso di Dosson 29-01 – 7-02-2016: organizzazione e impegno di spesa;

5 - esito sottoscrizione a premi 2015: valutazioni e necessità innovative;

6 - valutazioni su alcuni centri di costo della struttura: assunzione determinazioni;

7 - incontro Federsolidarietà del 20 novembre;

8 - incontro con Banco Alimentare;

9 - gestione carte per utilizzo acqua della casetta: risultati e valutazioni;

10 - gestione sala “Paola Condotta”: costi e benefici;

11 - strenne natalizie: ratifica spesa;

12 - proposte altri gestori telefonici: valutazioni;

13 - varie ed eventuali.

 

Alla riunione odierna sono presenti i consiglieri: Monte Pietro Paolo, Vanin Corrado, Preo Graziella, Donadi Corrado, Cappellazzo Sergio, De Pieri Claudio, De Rovere Rosanna, Mattiello Danilo, Salvatori Sergio, Maugeri Alfio.

Assente giustificato: Veschetti Antonio.

Su invito del presidente sono presenti 4 rappresentanti dell’associazione.

Assume la presidenza il sig. Monte Pietro Paolo che, verificata la regolarità dell’assemblea, invita il sig. De Pieri Claudio a svolgere le funzioni di segretario, che accetta a verbalizzare la seduta.

Punto n° 1 - Il presidente Monte apre la riunione del CDA della Cooperativa La Primula invitando i consiglieri ad una riflessione in merito alla nuova legge regionale riguardante il riassetto del settore sociale; con molta probabilità i fondi disponibili per le cooperative sociali saranno ulteriormente diminuiti e le comunità alloggio dovranno far fronte ad una riduzione dei trasferimenti per la copertura delle spese correnti; per fronteggiare tale situazione è necessario che la cooperativa possa realizzare un sostanzioso autofinanziamento attraverso un ampliamento della comunità con offerta di alloggi a pagamento a persone con disabilità. Il presidente chiede ai consiglieri di condividere la finalità e inoltre chiede anche la disponibilità di poter coprire le spese di realizzazione dell’ampliamento attraverso un finanziamento dei soci. Dopo ampia discussione il consiglio delibera:

* di condividere l’idea dell’ampliamento della struttura con l’offerta di alloggio a pagamento a persone con disabilità;

* di indire un’assemblea straordinaria dei soci per metà gennaio 2016 in cui saranno illustrati il progetto e le finalità; nella stessa sede sarà richiesto ai soci di avviare una campagna di versamenti volontari finalizzati alla realizzazione del progetto perché attualmente la cooperativa non può assumere ulteriori indebitamenti. I versamenti potranno godere dei benefici fiscali.

Punto n° 2 - il presidente ha provveduto ad inviare al comune di Casier il programma di massima delle attività relative al 2016:

* 8 maggio 2016 festa di Primavera con la partecipazione del coro ANA di Morgano;

* 5 agosto 2016 teatro in piazza a Casier con la compagnia Teatro dei Pazzi; a questo proposito il presidente ha richiesto al Comune di Casier di farsi carico di tutte le incombenze burocratiche relative;

* 6 novembre 2016 castagnata con estrazione dei numeri vincenti la sottoscrizione a premi. Il consiglio approva.

Punto n° 3 - il 12 dicembre ed il 19 dicembre saranno realizzati nella sala “Paola Condotta” i pranzi di Natale rispettivamente con i volontari (con partecipazione gratuita) e con le famiglie degli ospiti della casa alloggio (con la partecipazione al costo ); il responsabile Adriano Pessato è stato incaricato di organizzare gli incontri al meglio. Il consiglio approva.

Punto n° 4 - sono stati presi contatti con i responsabili della festa del radicchio rosso di Dosson per la realizzazione del consueto stand dal 29 gennaio al 7 febbraio 2016; sarà realizzato da parte dei volontari un turno di presenze. Il consiglio approva.

Punto n° 5 - l’esito della sottoscrizione a premi 2015 è stato soddisfacente; è tuttavia necessario curare sempre l’offerta nei punti vendita e nei supermercati del territorio per poter ottenere un risultato sempre più positivo. Il consiglio prende atto.

Punto n° 6 - il presidente informa il consiglio che alcune voci di spesa stanno aumentando a causa di danni anche involontari causati da taluni ospiti della casa alloggio; anche la fornitura da parte dell’ULSS di materiali di consumo si rivela insufficiente e quindi necessita un reintegro; dovrà essere valutata a seguito di uno controllo sui costi effettivi che sarà effettuato a fine anno per valutare la sostenibilità da pare della cooperativa i relativi costi. Il consiglio prende atto.

Punto n° 7 - il 20 novembre scorso si è tenuto un incontro con Federsolidarietà in cui si è discusso della nuova legge regionale per il riassetto del settore sanitario e sociale; nella riunione è emerso chiaramente che le cooperative per affrontare questi nuovi aspetti dovranno “fare rete” e organizzarsi al meglio negli acquisti, nelle forniture e negli interventi vari. Il consiglio prende atto.

Punto n° 8 - di recente si è tenuto un incontro con i responsabili del Banco Alimentare che hanno espresso la necessita che le cooperative interessate possano partecipare con il proprio personale volontario e con i propri mezzi alla raccolta degli alimentari presso i supermercati aderenti e alla riconsegna presso i centri di raccolta; si rendono disponibili i volontari Adriano Pessato e Zapolla Orfeo. Il consiglio approva.

Punto n° 9 - la gestione da parte della Primula delle tessere per la fornitura di acqua nel distributore ha visto un movimento di 540 persone nel 2014 e di 680 nel 2015; il numero è consistente e bisogna continuare nell’attività fornendo agli utilizzatori le varie pubblicazioni (giornalino, pieghevole, volantino 5‰…) Il consiglio approva.

Punto n° 10 - il presidente informa il consiglio che la sala “Paola Condotta” è molto utilizzata da famiglie del paese ed anche in questo caso necessita fornire le pubblicazioni di cui sopra per far aumentare la conoscenza della Primula nel territorio. Il consiglio approva.

Punto n° 11 - il consiglio ratifica la spesa di 500 € relativa all’acquisto di strenne natalizie per gli operatori.

Punto n° 12 - al presidente sono stati proposti contratti telefonici alternativi a quello già in uso e rifiutati perchè non presentano al momento alcuna convenienza sia economica sia di miglior utilizzo. Il consiglio prende atto.

Punto n° 13 -

* in merito alla destinazione della quota sociale relativa al socio Bortolin Luigi, scomparso di recente, il presidente per motivi di opportunità non ha ancora contattato la vedova; appena possibile sarà realizzato questo incarico. Il consiglio approva;

* il 3 dicembre la cooperativa sarà oggetto di ispezione da parte di Fdercooperative e riguarderà i libri e registri obbligatori fiscali e sociali;

* il comune di Casier chiede 2 nominativi per il comitato snello delle associazioni del territorio; sono disponibili il presidente Monte e la presidente dell’associazione Bruna Favero che potranno eventualmente delegare altri rappresentanti;

* l’associazione GUP di Treviso offre alla Primula una sostanziosa fornitura di tappi in plastica che saranno recuperati dai nostri addetti;

* il gruppo “danze popolari” ha proposto un’attività rivolta agli ospiti della comunità; il coordinatore è favorevole ma i giorni proposti coincidono con altri impegni della sala “Paola Condotta” e quindi si dovrà valutare attentamente;

* la sera del 31 dicembre sarà realizzata una cena per festeggiare il capodanno cui potranno partecipare gli ospiti della casa alloggio con i familiari, soci, volontari, amici. Il consiglio approva.

 

Null’altro da discutere, in assenza di interventi ed osservazioni, il presidente alle ore 20,10 dichiara chiusa la riunione di consiglio e fissa per il 20 gennaio 2016 alle ore 18,00 una riunione di consiglio per la quale sarà recapitata apposita convocazione.

 

Il segretario                                                                                                  Il presidente

De Pieri Claudio                                                                                            Monte Pietro Paolo


Banca di Monastier e del Sile