psicologia
// Homepage : News 2016 : Verbale CDA del 06/04/2016

Verbale CDA Cooperativa Sociale “La Primula O.N.L.U.S.” del 06/04/2016.

 

Oggi 6 aprile 2016 alle ore 18,00 presso la sede sociale sita in Casier (TV) via Basse 2, si è riunito il Consiglio di Amministrazione della cooperativa Sociale “La Primula” O.N.L.U.S. per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

1 - relazione del Coordinatore Dott. Ernestino Morlin sulla gestione attività del 2015;

2 - relazione del Presidente su bilancio 2015 da presentare all'assemblea dei soci;

3 - convocazione assemblea soci e disposizione odg;

4 - situazione economica finanziaria al 31.03.2016;

5 - ampliamento struttura: sviluppi ed eventuale impegno di spesa;

6 - festa 8 maggio: organizzazione ed impegno di spesa;

7 - stage studente disabile Istituto Besta di Treviso - 6 giugno 1 luglio 2016;

8 - ratifica spesa intervento urgente pulizia impianto fotovoltaico;

9 - sagra di San Trovaso: stand espositivo;

10 - esito verifica qualità del 9 marzo 2016;

11 - esito verifica per rinnovo accreditamento;

12 - iniziativa intesa Cca per rete video;

13 - sottoscrizione a premi 2016 predisposizione ed organizzazione;

14 - varie ed eventuali.

 

Alla riunione odierna sono presenti i consiglieri: Monte Pietro Paolo, Cappellazzo Sergio, Vanin Corrado, Preo Graziella, Donadi Corrado, De Pieri Claudio, Mattiello Danilo, Maugeri Alfio, Salvatori Sergio, De Rovere Rosanna.

Assenti giustificati: Veschetti Antonio.

 

Su invito del presidente sono presenti 2 rappresentanti dell’associazione.

Assume la presidenza il sig. Monte Pietro Paolo che, verificata la regolarità dell’assemblea, invita il sig. De Pieri Claudio a svolgere le funzioni di segretario e verbalizzare la seduta.

 

Punto n° 1 - il presidente Monte cede la parola al sig. Ernestino Morlin, coordinatore della struttura , presente questa sera per illustrare la gestione della comunità alloggio per il 2015.

L’argomento è molto vario perché mette in evidenza i numerosi temi relativi alla vita in comunità degli ospiti, le loro problematiche, la loro relazione con i familiari, con gli operatori e con tutte le persone che frequentano a vario titolo la comunità stessa.

Nel 2014/2015 si è verificato un lutto doloroso all’interno della comunità che ancora non è stato ancora completamente elaborato.

Il nuovo ospite subentrato ha richiesto un intenso lavoro di preparazione e di accoglienza da parte degli operatori della comunità.

Le condizioni psico-fisiche degli ospiti peggiorano più o meno lentamente in funzione dell’età e delle patologie e questo comporta un carico di lavoro superiore e diversificato che richiede maggiore attenzione verso queste situazioni sempre mutevoli.

Negli ultimi tempi si è verificato un notevole turnover degli operatori che ha causato disagio ed anche insicurezza da parte degli ospiti.

Il rapporto con il territorio e con le varie associazioni è intenso e accolto dagli ospiti della comunità in modo positivo.

Il coordinatore dott. Morlin auspica per il futuro la possibilità di creare nuovi progetti rivolti agli ospiti e alla comunità alloggio e a questo proposito chiede la collaborazione del consiglio di amministrazione che finora ha sempre risposto positivamente.

Gli ospiti sono sempre stimolati per renderli più consapevoli e per far aumentare loro il senso di appartenenza nei confronti della casa in cui abitano.

Alcuni dei consiglieri presenti chiedono di ottenere chiarimenti e approfondimenti; la sensazione dei consiglieri è positiva rispetto al lavoro svolto dagli operatori e in particolare dal sig. Ernestino Morlin.

Il presidente ringrazia il coordinatore e lo invita ad estendere agli operatori la stima e la considerazione per il lavoro svolto. Il consiglio approva.

Punto n° 2 - il presidente Monte legge ai consiglieri la relazione che sarà presentata al CCA ed ai soci presenti nell’assemblea del 23 aprile, in cui illustra le attività svolte nel 2015, le linee programmatiche rispetto al 2016 e il bilancio consuntivo 2015.

In sintesi il consuntivo 2015 presenta una perdita di € 22.000 circa dovuta a:

* aumento del costo del personale rispetto al nuovo contratto di lavoro;

* perdita di una parte consistente di IVA causata dalle disposizioni ULSS 9 in merito all’applicazione di diversa applicazione aliquota Iva che ha fatto scattare il meccanismo del “pro rata”

* mancanza del conguaglio SGE relativo alla produzione dei Kw dell’impianto fotovoltaico.

* Sarà presentata richiesta di rimborso IVA di 20.000 € circa che rappresenta il credito Iva residuo e disponibile

Dopo alcune richieste di chiarimento da parte dei presenti, il consiglio approva la relazione del presidente ed il bilancio da presentare ai soci nell’assemblea del 22/23 aprile 2016.

Punto n° 3 - su richiesta del presidente il consiglio ribadisce l’assemblea dei soci per il giorno 22 aprile 2016 ore 12,00 in prima convocazione e, nel caso in cui non sia raggiunto il numero legale dei soci presenti, per il giorno 23 aprile 2016 ore 16,00 in seconda convocazione, con il seguente ordine del giorno:

1 - bilancio chiusura esercizio 2015;

2 - linee programmatiche per la gestione 2016;

3 - ampliamento struttura;

4 - turnover responsabili cariche sociali;

5 - varie ed eventuali.

Il consiglio approva

Punto n° 4 - il presidente Monte informa il consiglio sull’andamento, ancora largamente provvisorio, della situazione finanziaria rispetto al primo trimestre del 2016; la parte più consistente sarà individuata nella revisione dell’aliquota IVA da parte dell’ULSS 9 in cui non sarà prevista una quota esente e non sarà applicata la “pro rata”; nei prossimi tempi saranno fornite ulteriori informazioni; il consiglio prende atto.

Punto n° 5 - in merito al progetto di ampliamento della struttura sono sorti dei nuovi problemi di comunicazione con il nuovo segretario comunale di Casier; è stata richiesta da parte del comune la consulenza tecnica legale riferita al comodato d’uso di “Casa Primula”; a causa della mancanza di fondi da parte del comune e per accelerare la pratica, il presidente Monte propone al consiglio di poter contribuire con una quota massima di 2.000 € a queste spese legali per cercare di accelerare l’esito della consulenza ; dopo acceso dibattito il consiglio accoglie la richiesta.

Punto n° 6 - il presidente ribadisce la data del 8 maggio in cui sarà realizzata la festa della comunità. E’ già stata individuata l’azienda che fornirà il catering necessario, sarà allestito un piccolo mercatino, il costo per i partecipanti sarà di 15 € e sarà presente per l’animazione il coro “La Sorgente” di Morgano; il consiglio approva.

Punto n° 7 - il presidente Monte informa il consiglio che dal 6 giugno al 1 luglio 2016 sarà presente nella comunità una studentessa dell’istituto Besta di Treviso per uno stage di studio e approfondimento; l’interessata è portatrice di un handicap lieve e sarà affiancata da personale idoneo; il consiglio prende atto.

Punto n° 8 - su richiesta del presidente il consiglio ratifica la spesa di € 1.660+IVA per intervento urgente di pulizia dell’impianto fotovoltaico.

Punto n° 9 - il presidente informa il consiglio che è giunto l’invito a partecipare alla sagra di S. Trovaso prevista dal 17 al 20 giugno 2016 con uno stand informativo e con l’offerta al pubblico di materiale realizzato all’interno della casa; dopo breve chiarimento il consiglio approva.

Punto n° 10 - il presidente informa il consiglio che il 9 marzo scorso la comunità è stata interessata da un’ispezione per la verifica della qualità da parte di società esterna autorizzata alla certificazione .L’esito è stato oltremodo soddisfacente; il consiglio prende atto.

Punto n° 11 - il presidente informa il consiglio che il 23 marzo scorso la comunità è stata interessata da un’ispezione da parte di funzionari della Regione Veneto in merito al rinnovo dell’accreditamento; l’ispezione ha interessato tutte le varie componenti della casa alloggio e la parte amministrativa; la valutazione è stata positiva con 100/100; il consiglio prende atto.

Punto n° 12 - il presidente ha ricevuto la richiesta da parte del Consorzio Intesa CCA di fornire adeguata documentazione (logo della comunità, foto di attività mirate) da inserire in un progetto “VIDEO-RETE” che sarà proposto all’attenzione del territorio per una adeguata conoscenza; dopo breve dibattito il consiglio accoglie la richiesta che sarà evasa in tempi brevi.

Punto n°13 - il presidente Monte invita i responsabili ad iniziare l’organizzazione per la sottoscrizione a premi di novembre 2016; è necessario che il materiale necessario sia pronto per giugno 2016 in occasione dei tornei che si realizzeranno in zona Treviso; il consiglio approva.

Punto n° 14 - il presidente informa il consiglio che:

* i produttori del Radicchio Rosso di Dosson hanno ringraziato per la partecipazione alla loro festa;

* il progetto “danze popolari” si conclude oggi anche con la partecipazione gratuita di alcuni ospiti di casa Codato;

* il 16 aprile presso la Loggia dei Cavalieri sarà realizzata dal LIONS Treviso un’attività sanitaria aperta al pubblico; saranno presentati cani guida; sarà presenta un’orchestra giovanile di Castelfranco Veneto; sarà presentato il progetto “QWERT” realizzato da giovani studenti in contatto con medici dell’ospedale cittadino;La nostra Coop. è stata coinvolta nel fornire la pedana ed alcune sedie.

* il 25 aprile è in programma la “Pedalata per la vita”;

Null’altro da discutere, in assenza di interventi ed osservazioni, il presidente alle ore 20,10 dichiara chiusa la riunione di consiglio e fissa per il 11 maggio 2016 alle ore 18,00 una riunione di consiglio per la quale sarà recapitata apposita convocazione.

 

               Il segretario                                                                               Il presidente

             De Pieri Claudio                                                                        Monte Pietro Paolo


Banca di Monastier e del Sile