psicologia
// Homepage : News 2016 : Verbale CDA del 15/06/2016

Verbale CDA Cooperativa Sociale “La Primula O.N.L.U.S.” del 15/06/2016.

 

Oggi 15 giugno 2016 alle ore 18,00 presso la sede sociale sita in Casier (TV) via Basse 2, si è riunito il Consiglio di Amministrazione della cooperativa Sociale “La Primula” O.N.L.U.S. per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

 

1 - situazione economico finanziaria: confronti dati di periodo 2015- 2016;

2 - acquisto espositore per sala Paola Condotta ed occasioni varie;

3 - chiusura struttura 7-13 agosto 2016: definizione lavori straordinari ed organizzazione;

4 - assistenza integrativa a residenti: definizione interventi, responsabilità ed impegni di spesa;

5 - adesione servizio civile: organizzazione ed impegno di spesa;

6 - adesione progetto R.U.I.;

7 - incontro Comune di Casier - contrasto esclusione sociale;

8 - incontro Federsolidarietà 31 maggio: situazione normativa disabilità regionale;

9 - responsabilità oggettiva aziendale: definizione e limiti;

10 - varie ed eventuali.

 

Alla riunione odierna sono presenti i consiglieri: Monte Pietro Paolo, Preo Graziella, Donadi Corrado, De Pieri Claudio, Mattiello Danilo, De Rovere Rosanna, Maugeri Alfio, Salvadori Sergio.

Assenti giustificati: Cappellazzo Sergio, Vanin Corrado, Veschetti Antonio.

Su invito del presidente sono presenti 2 rappresentanti dell’associazione.

Assume la presidenza il sig. Monte Pietro Paolo che, verificata la regolarità dell’assemblea, invita il sig. De Pieri Claudio a svolgere le funzioni di segretario e verbalizzare la seduta.

 

Punto n° 1 -  il presidente illustra ai presenti la situazione economico/finanziaria al 15 giugno 2016 paragonata alla stessa situazione del 15 giugno 2015. Al momento mancano ancora dei dati significativi e fatture da contabilizzare. Aumentano le spese per acquisti di attrezzature e macchinari; si attende l’accredito del rimborso dell’Iva richiesto; vengono fatti notare la riduzione del fondo di riserva indivisibile a causa della perdita di esercizio 2015 e la costante riduzione del mutuo relativo all’impianto fotovoltaico. Si sta delineando una chiusura in attivo per la fine del periodo. Il consiglio prende atto.

Punto n° 2 - il presidente propone al consiglio l’acquisto di due espositori da utilizzare in varie situazioni; la scelta viene effettuata per un costo di 180 € ciascuno. Il consiglio approva.

Punto n° 3 -   la comunità sarà chiusa per ferie dal 7 al 13 agosto; come di consueto saranno effettuate le manutenzioni alle apparecchiature, alle stanze, pulizie generali; il consiglio approva  e delibera di sostenere  le spese  che si renderanno necessarie.

Punto n° 4 -  le condizioni fisiche di alcuni residenti stanno peggiorando con il passare del tempo e di conseguenza aumentano le esigenze di cura; questo comporta un maggiore impegno di assistenza da parte degli operatori ed un maggior costo di ausili da utilizzare per le varie necessità. Attualmente l’ULSS 9 non risponde anche se è stato certificato l’aggravamento attraverso la riunione della UMD.

 Dal dibattito successivo emerge la necessità di coinvolgere i familiari per sostenere i maggiori oneri, nell’attesa delle definizioni delle decisioni Usl o dell’eventuale trasferimento del residente in altra struttura.   Nel frattempo la cooperativa si farà carico della mutata situazione sostenendone i maggiori costi riservandosi di esplicitarli per utente. Il consiglio approva.

Punto n° 5 - la cooperativa è interessata ad accogliere giovani impegnati nel servizio civile; è necessario essere accreditati presso il Ministero e presso la Regione Veneto; è possibile realizzare un progetto che coinvolga altre cooperative del territorio e comunque garantire agli interessati un corso di formazione adeguato; dopo breve dibattito il consiglio accoglie la richiesta e stanzia una somma di € 2.000  da impiegare per il futuro nella formazione dei giovani coinvolti nell’iniziativa.

Punto n° 6 - la cooperativa aderisce al progetto RUI del comune di Treviso; a breve sarà presente in comunità una persona in difficoltà che ha già prestato la sua attività; sarà incaricato di svolgere lavori di manutenzione e altro; il consiglio approva.

Punto n° 7 - negli ultimi giorni si è svolta presso il comune di Casier una riunione cui partecipavano altre associazioni del territorio; lo scopo è di poter fornire aiuto materiale e psicologico a persone o famiglie in difficoltà attraverso l’accesso a lavori socialmente utili; è già  presente all’interno della comunità una coppia di persone che collabora con i volontari nel taglio erba, taglio siepi, pulizie in genere; il consiglio ne prende atto ed esprime compiacimento e parere favorevole.            

Punto n° 8 - il 31 maggio scorso si è svolto un convegno di Federcooperative riguardante la normativa regionale sulla disabilità; la situazione non sarà semplice perché si andrà verso la variazione  della legge 22 con prevedibile riduzione dei finanziamenti verso le case alloggio; la riduzione dei costi sarà all’ordine del giorno; a settembre saranno fornite ulteriori informazioni in merito; il consiglio prende atto.

Punto n° 9 - la cooperativa è responsabile in prima persona di tutti i progetti realizzati all’interno della casa alloggio; è necessario che sia attuato un maggior coinvolgimento anche dei residenti in merito a tutte le attività effettuate; il consiglio approva.

Punto n° 10 -  il presidente informa che:

  • il 12 giugno si è svolto il consueto torneo di bridge presso la loggia dei cavalieri a Treviso con risultato soddisfacente; i volontari della cooperativa hanno curato l’aspetto logistico della manifestazione;
  • si è concluso positivamente presso la cooperativa lo stage di studenti con disabilità della scuola Besta di Treviso;
  • sabato 18 giugno si terrà presso la villa Reali a Dosson un convegno e successivo concerto musicale organizzato dall’associazione Gelindo;
  • il 5 agosto si terrà la prevista commedia in piazza a Casier realizzata dalla compagnia “Teatro dei Pazzi”; il comune sarà interessato per l’organizzazione logistica; il consiglio prende atto.

 

Null’altro da discutere, in assenza di interventi ed osservazioni, il presidente alle ore 19,50 dichiara chiusa la riunione di consiglio e fissa per il 31 agosto 2016 alle ore 18,00 una riunione di consiglio per la quale sarà recapitata apposita convocazione.

 

   Il segretario                                                                                               Il presidente

    De Pieri Claudio                                                                                     Monte Pietro Paolo

 


Banca di Monastier e del Sile