psicologia
// Homepage : NEWS : Verbale CDA del 27/03/2018

Verbale CDA Cooperativa Sociale “La Primula O.N.L.U.S.” del 27/03/2018.

 

Oggi 27 marzo 2018 alle ore 18,00 presso la sede sociale sita in Casier (TV) via Basse 2, si è riunito il Consiglio di Amministrazione della cooperativa Sociale “La Primula O.N.L.U.S.” per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

 

1 - esame e relazione del Presidente al CDA sulla bozza di bilancio 2017;

2 - Comune di Casier - cessione alla Coop. Sociale la Primula del diritto di superficie dell'intera area e

relativi provvedimenti;

3 - assunzione di spesa per atti amministrativi relativi a trasferimento diritto di superficie;

4 - delibera incarico professionale per ampliamento struttura;

5 - verifica gestione ordinaria ed esame piano economico-finanziario triennale;

6 - sviluppo relazioni esterne per progetto cohousing;

7 - Regione Veneto - progetto "invecchiare in comunità";

8 - Varie ed eventuali.

 

Alla riunione odierna sono presenti i consiglieri: Monte Pietro Paolo, Donadi Corrado, De Pieri Claudio, Vanin Corrado, Dotto Omar, Mattiello Danilo, Salvadori Sergio, Preo Graziella.

Assenti giustificati: Maugeri Alfio, Cappellazzo Sergio, De Rovere Rosanna.

Su invito del presidente sono presenti 2 rappresentanti dell’associazione.

Assume la presidenza il sig. Monte Pietro Paolo che, verificata la regolarità dell’assemblea, invita il consigliere De Pieri Claudio a verbalizzare la seduta.

 

Il presidente informa i presenti che recentemente è mancato il socio Barasciutti Vincenzo; alla famiglia sono state presentate le condoglianze della cooperativa.

 

Punto n° 1: il presidente Monte apre la riunione di consiglio presentando ai consiglieri la relazione al bilancio consuntivo 2017, allegata al presente verbale, che sarà portata a conoscenza dei soci della cooperativa nell’assemblea del 13/14 aprile 2018 per l’approvazione; i dati riferiti alle entrate, uscite, attività della cooperativa, rapporti con il territorio, rispecchiano quanto già discusso nelle precedenti riunioni di consiglio. Il consiglio approva.

 

Punto n° 2: in merito all’ampliamento della struttura il presidente informa il consiglio che la giunta comunale di Casier ha deliberato la cessione a titolo gratuito dell’intera area Primula alla cooperativa per un periodo di 40 anni rinnovabili; gli aspetti fiscali sul valore stimato saranno a carico della cooperativa stessa, inoltre il comune di Casier, facendo riferimento ai dati storici, elargirà un contributo annuale per le spese straordinarie di manutenzione; a questo punto non sussistono altri ostacoli alla realizzazione del progetto di ampliamento. Dopo attenta discussione il consiglio approva.

 

Punto n° 3: il presidente Monte illustra ai presenti le spese relative agli atti amministrativi della cessione dell’area interessata che sono quantificabili in circa 2.000 €. Dopo breve discussione il consiglio approva.

 

Punto n° 4: per la realizzazione dei lavori il presidente propone al consiglio l’affidamento alla ditta Bassan che ha già collaborato con la Primula nella costruzione della struttura polivalente. Il consiglio approva.

 

Punto n° 5: in tempi brevi la Regione Veneto porterà alle comunità alloggio del territorio delle consistenti riduzioni dei finanziamenti previsti dai nuovi accordi economici che sostituiscono le attuali convenzioni; la quota sanitaria a carico dell’ULSS2 Marca Trevigiana sarà ridotta considerevolmente per gli ospiti residenti che frequentano i vari CEOD del territorio; per quanto riguarda la Primula si ipotizza una riduzione annuale di circa 40.000 €.

I consiglieri, dopo attenta valutazione e discussione, deliberano i seguenti punti:

- necessita un piano organizzativo e finanziario triennale che affronti e risolva questa problematica;

- accordi con coop. Arcobaleno per ottimizzare i turni e gli orari di lavoro degli operatori;

- riduzione delle spese non necessarie;

- materiali di consumo, integratori alimentari, ausili (traverse, pannoloni), lavaggio indumenti, attività di tempo libero a carico degli utilizzatori se non previsti dal regolamento interno;

- gli ospiti in pronta accoglienza dovranno dotarsi di tutto il materiale loro necessario;

- prendere contatti con l’ULSS2 Tv in modo da considerare l’aggravamento di alcuni residenti;

- incentivare le attività del volontariato rivolte al reperimento di fondi;

- agevolare donazioni e lasciti di persone e imprese del territorio;

- ampliamento della struttura con alloggi privati a pagamento.

Naturalmente il futuro porterà sicuramente altre problematiche che saranno affrontate al meglio.

 

Punto n° 6: l’impegno con il progetto per la realizzazione di una struttura per anziani e coppie autosufficienti prosegue; il prossimo 30 marzo ci sarà un incontro con i responsabili dell’ISRAA di Treviso per iniziare una possibilità di collaborazione. Il consiglio approva.

 

Punto n° 7: il presidente informa i presenti che la Regione Veneto sta affrontando il problema degli ospiti nelle comunità alloggio di età superiore ai 65 anni che dovrebbero essere inseriti nelle case di riposo; si sta sperimentando la possibilità di mantenerli all’interno della comunità di appartenenza, se non ostano altre problematiche; nel prossimo futuro saranno fornite ulteriori informazioni. Il consiglio prende atto.

 

Punto n° 8 varie ed eventuali:

- il presidente propone al consiglio di poter utilizzare come aiuto cuoca la signora che attualmente svolge attività integrativa per conto del Comune di Casier presso la comunità; le poche ore di lavoro previsto potrebbero essere affiancate dall’impegno e controllo della lavanderia, tuttora da organizzare; dopo breve discussione il consiglio accoglie la proposta per un periodo di almeno uno/due mesi di prova;

- la coop. Arcobaleno organizza un conso di formazione HACCP per gli interessati;

- in aprile si terrà una giornata di conoscenza teorica e pratica sullo SHIATSU; gli interessati potranno avvalersi di insegnamenti e tecniche specifiche;

- è giunto il ringraziamento da parte dei produttori del radicchio di Dosson per la partecipazione alla manifestazione di gennaio 2018.

 

Null’altro da discutere, in assenza di interventi ed osservazioni, il presidente alle 20,00 dichiara chiusa la riunione e fissa per il 2 maggio 2018 alle ore 18,00 una riunione di consiglio per la quale sarà recapitata apposita convocazione.

 

                     Il segretario                                                            Il presidente

                  De Pieri Claudio                                                     Monte Pietro Paolo


Banca di Monastier e del Sile